Contabilità “in nero”

 

 

Ordinanza Corte Cassazione

7.11.2019, n. 28695

È legittimo l’accertamento induttivo basato sulla contabilità “parallela” rinvenuta in un’agenda nel corso di un controllo presso la sede dell’attività.

Grava sul contribuente provare la non riconducibilità delle annotazioni riportate sulla stessa con l’attività esercitata.

Erogazioni liberali a ETS

 

Decreto Ministero Lavoro 28.11.2019

È stato pubblicato sulla G.U. 30.1.2020, n. 24 il Decreto che individua le tipologie di beni oggetto di erogazioni liberali a favore degli Enti del Terzo Settore che danno diritto alla detrazione / deduzione ai fini delle imposte sui redditi.

Detraibilità spese universitarie

 

Decreto Ministero Istruzione       19.12.2019                                     

È stato pubblicato sulla G.U. 11.2.2020, n. 34 il Decreto che individua gli importi massimi di spese relative a tasse e contributi di istruzione per frequenza di corsi di laurea presso Università non statali detraibili ex art. 15, comma 1, lett. e), TUIR.

Fattura generica

 

 

 

Sentenza Corte Cassazione 23.1.2020, n. 1468

Nel caso in cui la fattura risulta generica, grava sul contribuente fornire all’Ufficio ulteriori informazioni per il riconoscimento della deducibilità dei costi nonché della detraibilità dell’IVA.

Nel caso di specie, a fronte di fatture ritenute dall’Ufficio “succinte”, il contribuente ha assolto l’onere probatorio dimostrando l’esistenza di contratti che evidenziavano puntualmente i lavori realizzati, il tempo e luogo di esecuzione della prestazione nonché il personale impiegato.

Omessa trasmissione corrispettivi 2° semestre 2019

 

Risoluzione Agenzia Entrate       10.2.2020, n. 6/E                           

Per i soggetti obbligati all’invio dei corrispettivi dall’1.7.2019, non sono applicabili sanzioni in caso di omessa trasmissione dei corrispettivi relativi al secondo semestre 2019 se l’invio dei dati è effettuato entro il 30.4.2020

Bonus facciate

 

 

 

 

Circolare Agenzia Entrate

14.2.2020, n. 2/E                           

Sono stati forniti chiarimenti in merito alla detrazione (90%) per interventi finalizzati al recupero / restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, c.d. “bonus facciate” prevista dalla Finanziaria 2020, con particolare riguardo a:

-    soggetti beneficiari;

-    interventi agevolabili;

-    detrazione spettante e relativa modalità di utilizzo;

-    adempimenti richiesti.

Studi di settore

 

 

 

 

 

Ordinanza Corte Cassazione 21.11.2019, n. 30377

L’accertamento analitico - induttivo può essere basato su una “serie di elementi probatori convergenti” rappresentati:

-    dall’infedeltà dei dati rilevanti ai fini degli studi di settore;

-    dall’incongruenza derivante dall’applicazione degli stessi;

-    dall’antieconomicità dell’attività svolta;

-    dall’inattendibilità delle scritture contabili (nel caso di specie, “arbitraria riduzione delle rimanenze finali”).

Esoneri trasmissione telematica corrispettivi

 

 

 

  

 

Decreto MEF 24.12.2019              

È stato pubblicato sulla G.U. 31.12.2019, n. 305 il Decreto che, relativamente dall’obbligo di memorizzazione elettronica / trasmissione telematica dei corrispettivi all’Agenzia delle Entrate:

-    estende l’esonero alle prestazioni di gestione del servizio delle lampade votive nei cimiteri;

-    prevede che l’esonero per le operazioni “marginali” i cui ricavi / compensi sono non superiori all’1% del volume d’affari dell’anno precedente operi per la “fase di prima applicazione” (anziché limitatamente al 2019).

Tariffe ACI 2020

  

 

Comunicato Agenzia Entrate      31.12.2019                                     

È stato pubblicato sul S.O n. 47 alla G.U. 31.12.2019, n. 305 il Comunicato che rende nota la Tabella delle tariffe dei costi chilometrici da utilizzare nel 2020 per la determinazione del fringe benefit derivante dall’uso promiscuo dell’auto aziendale in capo ai lavoratori dipendenti / assimilati, nonché per individuare il valore normale dei veicoli in uso ai soci / familiari.

Aliquota IVA interventi superamento barriere architettoniche

 

 

 

  

Risposta interpello Agenzia Entrate 13.1.2020, n. 3                 

Alle prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto o aventi ad oggetto la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento / eliminazione delle barriere architettoniche è applicabile l’aliquota IVA ridotta del 4% ai sensi del n. 41-ter, Tabella A, parte II, DPR n. 633/72 a condizione che siano rispettati i requisiti minimi previsti dall’art. 8.1.13, DM n. 236/89. Pertanto, se l’opera (ad esempio, installazione ascensore) è realizzata in deroga alle dimensioni minime previste dal citato Decreto è applicabile l’aliquota IVA ridotta del 10%.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca QUI.