Luglio 2020

Lezioni di volo e

esenzione IVA

 

 

 

 

 

Risposta interpello Agenzia

Entrate 1.6.2020, n. 162

Non usufruiscono dell'esenzione IVA ex art. 10, comma 1, n. 20, DPR n. 633/72 le lezioni di volo finalizzate al conseguimento della licenza di pilota privato, avendo "uno scopo meramente ricreativo o sportivo". Le stesse dall'1.1.2020 sono soggette all'aliquota IVA ordinaria del 22%.

Tali prestazioni possono rientrare nell'esenzione IVA soltanto se il corso "costituisce parte integrante della formazione professionale finalizzata allo svolgimento della professione di pilota commerciale o di linea".

Reso merce e emissione

documento commerciale

 

 

 

 

Risposta interpello Agenzia

Entrate 5.6.2020, n. 167

Sono state fornite le modalità di gestione del "reso merce" nel caso in cui al cliente sia rilasciato un "buono multiuso".

In tal caso al momento del nuovo acquisto va emesso un nuovo documento commerciale (con la valorizzazione della relativa IVA). Il buono è "utilizzato come un mezzo di pagamento" riportando il relativo "numero identificativo" all'interno del documento commerciale ovvero utilizzando la c.d. "APPENDICE".

Cedolare secca e

proroga contratto

 

 

 

 

 

Risposta interpello Agenzia

Entrate 12.6.2020, n. 184

Se l'opzione per la cedolare secca, relativamente ad un contratto stipulato nel 2019 relativo ad una unità immobiliare C/1, non è stata esercitata in sede di registrazione del contratto, è possibile accedere a tale regime per le annualità successive, esercitando l'opzione entro il termine di versamento dell'imposta di registro dovuta annualmente sul canone relativo a ciascun anno. A tal fine è richiesta la presentazione del mod. RLI entro 30 giorni dalla scadenza di ciascuna annualità.

Indennità mese di maggio

 

 

 

 

 

 

Sito Internet INPS

 

È attivo il servizio online per la presentazione delle domande per l'indennità di € 1.000 per il mese di maggio spettante a:

−     lavoratori autonomi iscritti alla Gestione separata INPS;

−     co.co.co. iscritti alla Gestione separata INPS;

−     lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali.

Per co.co.co. e lavoratori stagionali non è richiesta una nuova domanda qualora abbiano già fruito dell'indennità relativa a marzo e aprile.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca QUI.